Cookie Consent by Free Privacy Policy website Transpotec 2022: Scania scende in campo con grandi partnership e nuove soluzioni
maggio 24, 2022 - Scania

Transpotec 2022: Scania scende in campo con grandi partnership e nuove soluzioni

In uno spazio espositivo di oltre 1.600 metri quadri #scania ha presentato le soluzioni più sostenibili di sempre, con la nuova gamma Super, veicoli elettrici e mezzi alimentati a biocarburanti. Oltre ad un’area dedicata ai motori, presenti dei veicoli in prova nell’area esterna e un ricco programma di eventi.

Durante Transpotec 2022 in uno spazio espositivo di oltre 1.600 metri quadri, #scania ha presentato la nuova generazione di autocarri 13 litri e tutta la sua gamma di veicoli a basso impatto ambientale. Le soluzioni di trasporto e i servizi dell’azienda sono in grado di soddisfare non solo tutte le esigenze operative dei clienti, ma anche la necessità di un approccio olistico alla transizione energetica. Oltre alla nuova gamma Super, erano presenti anche veicoli elettrici e mezzi alimentati a biocarburanti.

Due importanti eventi organizzati da #scania hanno contribuito ad animare le giornate di Transpotec: il convegno “Alla guida del cambiamento” e l’evento “Scania insieme ai tecnici del futuro”.

Il convegno “Alla guida del cambiamento”, si è tenuto il giorno 13 maggio alle ore 10:30 ed è stato moderato da #danielediubaldo, Direttore di Uomini e Trasporti. Durante questo evento, diversi interlocutori si sono confrontati sul tema del cambiamento nella consapevolezza che la collaborazione e la sinergia siano elementi fondamentali per accelerare la transizione.

Per affrontare le sfide attuali da pionieri e guidare così il cambiamento verso un sistema di trasporto più sostenibile ed efficiente, #scania ancor prima di fornire la tecnologia, contribuisce a trovare un punto di incontro tra operatori e aziende internazionali. In questo contesto, #scania si è presentata come connettore delle esigenze delle aziende che l’hanno scelta come partner. All’interno dei panel è stata analizzata quindi l’evoluzione del rapporto tra committente e operatore logistico.

All’interno del primo panel dedicato alle tecnologie già oggi scese in campo per accelerare la transizione ad un sistema di trasporto più sostenibile, sono intervenuti:

  • Marcelo Café Marcal, Direttore della logistica degli acquisti di Electrolux Italia
  • Martin Gruber, CEO Gruber Logistics

“La sostenibilità per Electrolux è applicata in ogni processo aziendale, dal flusso di informazioni con i nostri clienti, alla ricerca e sviluppo dei nostri prodotti; dal trasporto e dalla logistica, alla relazione con i nostri fornitori”, dichiara #marcelocafemarcal, Direttore della logistica degli acquisti di Electrolux Italia. “Il nostro modo di operare viene condiviso dai nostri partner, #scania e Gruber Logistics, in una prospettiva a lungo termine. Nel concreto ad esempio, stiamo realizzando diverse stazioni di ricarica nei nostri stabilimenti al fine di supportare i fornitori che viaggiano in elettrico”, conclude Marcal.

“Come operatore logistico, Gruber Logistics punta all’intermodalità, ai carburanti alternativi e alle ottimizzazioni dei processi e delle attività. Anche su questo ultimo punto, rientra la partnership con Scania”, afferma #martingruber, CEO di Gruber Logistics. “Abbiamo scelto di potenziare la flotta con veicoli #scania anche a fronte di un maggior costo perché esso viene bilanciato da una riduzione dei consumi che ci permette di sostenere non solo il nostro business ma anche l’ambiente”, conclude Gruber.

Il panel successivo, ha posto l’attenzione su un progetto di elettrificazione partito nel 2021 con tre veicoli elettrici operativi in Italia. Sono intervenuti:

  • Luca Ros, Direttore Logistica Lidl Italia
  • Giuliano Baldassarri, Fleet Manager LC3 Trasporti

“Lidl Italia ha intrapreso il percorso della progressiva decarbonizzazione dei trasporti quasi un decennio fa con l’introduzione dei primi camion a gas naturale”, dichiara #lucaros, Direttore Logistica Lidl Italia. “Lo scorso settembre è arrivato un vero e proprio gioiello: il nostro primo camion elettrico. Un passo in avanti importantissimo nella nostra strategia di sostenibilità e di cui sfruttiamo tutti i vantaggi, primo fra tutti, la silenziosità per poter effettuare scarichi notturni ed evitare il traffico diurno. Per poter sostenere investimenti di questo tipo, specialmente nell’incertezza dell’attuale contesto economico, è necessario fare squadra con i nostri partner perché solo in questo modo si riesce ad avere un’ottica di lungo periodo”, conclude Ros.

“Da settembre 2021 ad oggi il primo veicolo elettrico, avente una cassa alimentata con un gruppo frigo ad azoto in missione a Verona, ha percorso 30 mila km. Altri due mezzi elettrici ora stanno operando su Milano e Roma”, commenta #giulianobaldassarri, Fleet Manager di LC3 Trasporti. “La rete e il service di #scania sono stati eccezionali nel fornire supporto e nella messa in strada dei mezzi”, conclude Baldassarri.

Il 14 maggio alle 14:00, durante l’evento “Scania insieme ai tecnici del futuro” le classi dell'Istituto Tecnico Superiore LAST hanno avuto modo di intervistare in piccoli gruppi i giovani manager di Italscania per approfondire le sfide che essi e le loro squadre affrontano quotidianamente nella gestione dei servizi di assistenza 24/7 e della logistica di magazzino, nella pianificazione preventiva delle manutenzioni e nella fornitura dei servizi digitali che #scania offre ai propri concessionari e clienti. L’attività si è svolta con un percorso “a stazioni” snodato tra i veicoli in esposizione che ha consentito un’interazione più naturale e informale tra i ragazzi ed i manager.

L’istruzione Tecnica Superiore in Italia immette sul mercato del lavoro ogni anno un numero di tecnici qualificati ancora ridotto, se rapportato alle esigenze delle imprese e confrontato con altri Paesi come Germania, Francia e Spagna. #scania sostiene gli ITS nella convinzione che collaborando con docenti e studenti potrà dare un nuovo impulso all’occupazione giovanile. “I giovani devono trovare la loro strada, cerchiamo di dare a tutti la possibilità di esprimere il proprio valore costruendo dentro l’azienda percorsi di sviluppo personalizzati al fine di coniugare le attitudini e le aspirazioni dei singoli con le ambizioni di crescita della società”, commenta Marta Mottana, Direttrice People&Culture. “Al lavoro come nello sport conta il talento, ma anche l’allenamento e lo spirito di squadra: questo è il messaggio che abbiamo trasferito ai ragazzi”, conclude la Mottana. 

News correlate

ottobre 17, 2022
maggio 27, 2022
maggio 27, 2022

Guarda la puntata intera andata in onda sabato 15 ottobre alle ore 23:30, con replica domenica 16 ottobre alle 12:30 e martedì 18 ...

Guarda in questo video tutte le novità relative al Transpotec. La puntata è andata in onda sabato 21 maggio alle ore 23:30, con re...

Durante #transpoteclogitec, abbiamo avuto il piacere di intervistare #albertomaggi, Amministratore Delegato Multitrax...